METROBROUSSE
Ensemble meticciometrobrousse_1.html
Che io possa esser dannato se 
non ti amo

Omaggio a Domenico Modugnomodugno.html
Ulisse e Camilla
Una ri – abitazione amorevole di sonorità popolari tradizionali italiane.
Prendendo spunto dalla forza scarna del repertorio rurale e traendo contagio dall’urgenza espressiva che alberga nelle sue forme lancinanti, con estremo rispetto abbiamo rubato qualcuno dei suoi ruderi scheletri per farlo nostro.
Lontanissimi da un colore folk, una dimensione acustica essenziale all’interno della quale rivivono reperti melodici sedimentati nel tempo.

Camilla Barbarito, voce
Ulisse Garnerone, harmonium, chitarre, percussioniUlisse_e_Camilla.html

Ernesto Tomasini

e

Camilla Barbarito

Duo Barbarito-Alloisio

Concerto per chitarra classica e voce

Un repertorio di canzoni a cui non abbiamo saputo resistere.

Dopo un inchino alla poesia di Garcia Lorca attraverso le cadenze orgogliose del carattere flamenco, una rivisitazione del più famoso tango El choclo nel testo divertissement interpretato dalla focosa attrice e cantante di inizio '900 Tita Merello.

E prima di un fado di quelli da cantare indirizzati direttamente incontro al mare, la più struggente canzone rebetika greca di Tsitsanis che racconta di una domenica nuvolosa per parlare celatamente dell'occupazione armata tedesca.

Poi facciamo incursione in America Latina, e con nelle orecchie e nel cuore l'indelebile marchio lasciato dall'ascolto de la Llorona di Chavela Vargas dedicata a Frida Kahlo, lanciamo il nostro grido guerriero all'inseguimento del ritmo forsennato di una rumba.

Ed altro ancora.

Un concerto per fare sintesi di questi ultimi anni, festeggiare una nuova collaborazione e ribadire ancora una volta quanto siamo perdutamente indissolubilmente innamorati della musica.

Balkan Music

Nell'arco di una carriera decennale Nema Problema si è esibita ospite di festival, concerti, teatri, eventi e matrimoni, suonando in tutta Italia e all'estero, in particolare a Londra, Bruxelles, Belgrado, Ginevra, Istanbul, Berlino, Norimberga, Belgrado, Guča, Nis, Glasgow, Edimburgo, Lisbona e Porto. Durante il tour europeo 2011 viene doppiamente premiata al 51° Festival di Guča (Serbia), dove si svolge la più importante rassegna di musica balcanica a livello mondiale: terzi classificati alla competizione per orchestre internazionali e insigniti del premio speciale del pubblico. Per tre importanti occasioni il gruppo ha aperto il concerto della celebre Boban and Marko Markovič Orkestar.

Il carattere e le alte temperature di una varietà di canzoni popolari nostrane

e d'altri paesi!

Canzoni orgogliosamente meticce, lealmente rubate ai loro paesi d'origine,

brani che hanno fatto piangere e ballare! che hanno consolato! che hanno aiutato a scandire il lavoro, o a fischiettare gli sfaccendati.

Melodie sincere, a tutto core.

Una serata per ascoltare e festeggiare insieme.

Dalle sonorità balcaniche viriamo verso un valzer siciliano planando attraverso una rumba flamenca e una ballata messicana e proviamo ad atterrare con un caschè a ritmo di tango argentino…

Debutto

Danae festival 2017

Gender Bender 2017